Un po' di storia

Negozio di Torino

La parola Bonsai è giapponese ma viene universalmente riconosciuta per indicare al­beri coltivati in vasi.
Il termine si compone di due parole Bon (vaso contenitore) Sai (albero pianta). L'ini­zio di quest'arte è antichissima ed ha origini in Cina all'epoca della dinastia Han (200 anni c.ca prima di Cristo).
In questi tempi i giardinieri cercano di imitare, miniaturizzando, le bellezze della na­tura ricostruendo fedelmente paesaggi con montagne fiumi uomini animali. Tutto su di un vassoio. Ancor oggi in Cina vi è un grande interesse per questi giardini in miniatura.
In quel periodo nacquero i Punsei alberi che venivano fatti crescere in piccoli vasi e verso l'anno mille venne scritta la prima opera letteraria specializzata. Tra il 10° e 11° secolo alcuni monaci Buddisti portarono quest'arte in Giappone e fu proprio il Buddismo che contribuì in modo rilevante allo sviluppo dell'arte Bonsai in Giappone. I Bonsai venivano considerati simbolo dell'armonia tra uomo e natura. Nella storia del Giappone si ha traccia dei Bonsai per la prima volta ai tempi di Ka-makura (1192-1336) li troviamo infatti dipinti su pergamena. Verso l'anno 1640 un ci­nese certo Chu Shun Sui fuggì dal suo paese e si rifugiò in Giappone portando con sé tutto ciò che aveva raccolto sull'arte Bonsai. Costui favorì in modo rilevante lo sviluppo di quest'arte in Giappone che rimase riservata per molto tempo ai monaci e ai nobili; questa situazione cambiò gradualmente con l'avvento dell'epoca di Edo che prese nome dalla nuova capitale EDO (l'odierna Tokyo). Così molti in questo periodo si occuparono della sistemazione degli sfarzosi giardini delle residenze dei nobili e questo periodo contribuì ad un ulteriore sviluppo dell'arte Bonsai.

 

Nel 1638 il Giappone improvvisamente chiuse le proprie frontiere e rimase quasi completamente isolato per 200 anni in questo periodo cambiò il suo governo, il pote­re passò in mano agli artigiani e ai commercianti. Presto venne proibita la progetta­zione e la realizzazione dei grandi giardini per i cittadini, ci fu quindi una nuova fio­ritura dell'arte Bonsai. Nell'arte Bonsai si congiungono agli occhi del popolo i princi­pi della sua antica fede secondo la quale gli alberi sono sacri. Il credo Buddista che cerca la via della verità nella meditazione e nel lavoro svolto in silenzio. I Bonsai vengono custoditi, curati come cose preziose lasciati in eredità da padre a figlio per generazioni e generazioni.
Molto probabilmente i primi Europei a conoscere i Bonsai furono i marinai Porto­ghesi che già nel 16° secolo avevano rapporti d'affari con il Giappone. Per la prima volta in Europa i Bonsai giunsero nel 1878 alla mostra internazionale di Parigi e suc­cessivamente a quella di Londra nel 1909.
Nacquero quindi le prime associazioni e letterature specializzate secondo modelli Giapponesi. Visto il nuovo grande interesse per i Bonsai anche in Cina ricominciò la ricerca dei Bonsai; l'arte originale cinese era stata dimenticata perché nei tempi tur­bolenti di questa nazione, l'arte Bonsai venne rifiutata perché era tradizionale della borghesia. Alcune specie vennero salvate perché coltivate di nascosto, e risparmiati così dalla distruzione. Questi esemplari sono posti al centro di alcuni giardini e ven­gono mostrati ai visitatori con orgoglio.
Una tra le più belle raccolte della Cina si trova a Longhua nei pressi di Sciangai. I Bonsai sono sempre stati componente della cultura di ogni società Cinese fuori dal­la Cina come: Hong Kong, Taiwan, Singapore, Tailandia. L'appassionato di Bonsai, vive con i suoi alberi, dedica tempo alla loro cura e può quindi osservarne il continuo mutare. I Bonsai sono sculture viventi e la loro scultura non ha mai termine.

 

Oggi è

E' il tuo compleanno? Tanti auguri!!

Regalati uno splendido BONSAI!!

 

Eventi

1992/2019

" Dopo 27 anni il Centro Bonsai Caudera chiude la sede di Torino di via S. Francesco da Paola 43. Sono stati 27 anni bellissimi, indimenticabili per tutti noi. Non ci sono parole per ringraziare tutti i nostri affezionati clienti e non solo. E se vorrete continuare a darci la vostra fiducia vi aspettiamo nella grande sede di Ciriè in via Lanzo 210."

Mille grazie a tutti voi di vero cuore.

 

Offerte

 

NOVITA'!!

Per tutti i nostri clienti che arrivano con i mezzi pubblici (treno, bus,..) servizio navetta gratuita dalla stazione di ciriè alla nostra sede.

Per info 3388485656

 

 

  1. OFFERTE BOMBONIERE:

 

Per matrimoni, battesimi, comunioni, cresime, eventi

  • vasi:
  • - lunghezza cm15
  • - larghezza cm10
  • - altezza (compreso bonsai) cm25/28

 

  • Bonsai
  • 8,99 euro

 

 

BONSAI A PARTIRE DA 10 EURO

 

OFFERTA LIBRI:

AUTORI VARI:

(G.Genotti, H.Tomlinson, P. Chan, C. Stewart, P. Lesniewicz, C. Oddone)

10 euro

 

SCONTO 10% A TUTTI I PENSIONATI

 

 

 

VAI ALLE ALTRE

OFFERTE

 

 

 

 

 

 

 

Centro Bonsai Caudera

Il Centro Bonsai Caudera dispone attualmente di uno stock di oltre 35.000 bonsai cinesi e giapponesi. Oltre 100.000 tra vasi e accessori specifici per bonsai. I frequenti viaggi in cina e giappone permettono all'azienda di presentare alla propria clientela la migliore qualità e la più grande varietà di bonsai e accessori. Personale altamente qualificato vi aspetta per risolvere ogni vostro problema inerente ai bonsai. Pensione tutto l'anno: i nostri bonsai sono rinvasati e perfettamente acclimatati corredati da istruzioni.

Prossimo

Evento

19 marzo

FESTA DEL PAPA'

CENTRO BONSAI CAUDERA opera in conformità alla nuova normativa europea per la protezione dei dati personali (Regolamento UE 679/2016)